fbpx
Crea sito

Bill Gates: il mio errore più grande con i computer? Ctrl+alt+Canc e far vincere Android

Oltre l’85% dei computer della popolazione mondiale utilizza un sistema operativo prodotto dalla Microsoft.

Il fondatore di Microsoft, in un’intervista al Bloomberg Global Business Forum (nel corso della quale ha parlato di tutt’altro, in particolare della sua attività di beneficenza e di lotta alla diffusione dell’AIDS) ha confessato a David Rubenstein, co-fondatore e amministratore delegato di Carlyle Group, di avere un rimpianto rispetto alla sua vecchia vita da programmatore: “la combinazione Ctrl+alt+Canc: avrei dovuto permettere il riavvio con un tasto solo”. Ha però negato di avere una responsabilità diretta in quello che Rubinstein ha definito ‘una delle questioni più sconcertanti dell’era digitale’, cioè il dover usare tre dita per riavviare un pc o per chiudere un’applicazione che si è ‘piantata’.

“Chiaramente, le persone coinvolte avrebbero dovuto utilizzare un’altra chiave per questa funzione”. Pressato da Rubinstien, ha poi detto: “Non puoi tornare indietro e cambiare le piccole cose nella tua vita senza mettere a rischio le altre cose”, ma infine si è lasciato andare: “Certo. Se potessi fare una piccola modifica, vorrei fare questa operazione con un tasto solo”.

Si può essere appassionati e ammiratori della società di Bill Gates o si possono preferire altri colossi del settore come Apple o Linux, ma la storia resta e resterà scritta per sempre.

Oltre l’85% dei computer della popolazione mondiale utilizza un sistema operativo prodotto dalla Microsoft.

La facilità di utilizzo sin dalle prime versioni e il prezzo molto più contenuto rispetto al diretto concorrente, il famoso Macintosh della Apple (che ha sempre preferito avere un mercato chiuso e ad un prezzo superiore) permisero a Windows di estendersi esponenzialmente a macchia d’olio entrando a far parte in pochi anni dell’ambiente domestico e lavorativo di ogni cittadino.

D’altronde, il motto di Bill Gates era chiaro fin dall’inizio:

Nel futuro vedo un computer su ogni scrivania dell’ufficio e uno in casa di ogni cittadino.

Bill Gates

Il secondo “più grande errore” commesso da Microsoft è stato consentire ad Android di Google di diventare il sistema operativo dominante nel mobile. Lo afferma l’ex amministratore delegato di Microsoft, Bill Gates.

“Sapevamo che i cellulari sarebbero stati molto popolari, e quindi stavamo sviluppando Windows Mobile. Ma non siamo diventati leader nei sistemi operativi mobili. Siamo stati distratti, non abbiamo assegnato le nostre persone migliori al compito” spiega Gates, secondo quanto riporta Cnbc. “Questo è stato il più grande errore che ho commesso in termini di qualcosa che era chiaramente a nostra portata.

Eravamo la società che avrebbe potuto farlo e non lo abbiamo fatto. Abbiamo consentito al design di Motorola di vincere, e di conseguenza al software Android, che è diventato il sistema operativo non Apple dominante a livello globale” aggiunge Gates.

Via Ansa, Business Insider e Lentux Informatica

Copy link
Powered by Social Snap