fbpx
Crea sito

DEBUNK: La Macchina di Turing suona musica elettronica

Lo hanno scoperto il professor Jack Copeland e il compositore Jason Long

In questo articolo si definisce la Macchina di Turing, ma poi allo stesso tempo si lascia intendere che è stata fatta suonare. Ma ciò non è possibile, perché è (appunto una macchina ideale). Se vuoi leggere la vera storia puoi trovarla al nostro articolo: Ricostruita la prima traccia musicale elettronica, creata da Alan Turing

L’articolo

E’ considerata da tutti gli studiosi la progenitrice dei moderni Personal Computer, stiamo parlando della ‘Macchina di Turing’, una macchina ideale che manipola i dati contenuti su un nastro di lunghezza potenzialmente infinita, secondo un insieme prefissato di regole ben definite. In altre parole, è un modello astratto che definisce una macchina in grado di eseguire algoritmi e dotata di un nastro potenzialmente infinito su cui può leggere e/o scrivere dei simboli. 

LA SUA MUSICA ELETTRONICA – Grazie al restauro di due ricercatori Neo Zelandesi di una traccia registrata nel laboratorio di Alan Turing, ora è possibile sentire la prima musica elettronica mai eseguita. Quando il professore della University of Canterbury di Christchurch (UC) Jack Copeland e il compositore Jason Long hanno esaminato il disco di acetato contenente la musica, si sono accorti che questa era distorta. La traccia è stata restaurata, e pubblicata dal The Guardian. Il lavoro di restauro ha coinvolto diversi processi, tra cui la modifica della velocità dell’audio, la compensazione di alcune oscillazioni audio e la rimozione di suoni estranei. Il risultato è una registrazione in cui si sentono diverse musiche, alternate da commenti e risate.

LE DICHIARAZIONI – «Sentire il vero suono della macchina di Turing è stato un momento bellissimo» hanno scritto Copeland e Long in un post sul blog della British Library. La registrazione era stata fatta 65 anni fa da un inviato della BBC al laboratorio di Tuning, il “Computing Machine Laboratory” di Manchester. «Il lavoro pioneristico di Alan Turing nel trasformare il computer in uno strumento musicale è oggetto di studio da molti anni» hanno dichiarato i ricercatori Jason Long e il professor Jack Copeland.

Via Cronaca Diretta

Copy link
Powered by Social Snap